Smartphone 4G, le batterie durano troppo poco

di Carlo Lavalle

scritto il

I nuovi cellulari smartphone hanno bisogno di risolvere al più presto il problema delle batterie secondo J.D. Power and Associates.

La durata delle batterie sta diventando un fattore critico per gli smartphone stando ai risultati del report “Wireless Smartphone Customer Satisfaction Study” effettuata su un campione di circa 7.000 utenti Usa da J.D. Power and Associates, società di ricerche con sede in California.

La soddisfazione della clientela di questo importante segmento di vendita potrebbe essere compromessa a breve se non venissero risolti i problemi di prestazione delle batterie che alimentano questo tipo di apparecchi.

Un aspetto importante sottolineato dallo studio è che i nuovi modelli 4G (quarta generazione), predisposti per una banda larga ultraveloce, richiedono un maggiore consumo energetico per la ricerca del segnale delle reti. Inoltre, chi è in possesso di smartphone 4G utilizza molti più servizi sul web consumando maggiore energia. D’altra parte, anche se la trasmissione dati è più rapida tanto da consentire potenzialmente un minor tempo di stazionamento on line per effettuare un’operazione di download in realtà la migliore performance induce a scaricare di più.

La mancata implementazione della durata della batteria, o battery deficit, potrebbe comportare un incremento della restituzione dei cellulari e addirittura una defezione completa della clientela.

In ogni caso, si registrano differenze significative nella considerazione degli utenti dei diversi produttori di smartphone. Apple surclassa ancora tutte le altre marche quanto a soddisfazione del cliente rimanendo al primo posto per la settima volta consecutiva. Bene anche HTC, seconda in classifica che vede LG e Sanyo posizionarsi a pari merito al terzo posto.

I Video di PMI