Milano Smart City: LED e WI-FI per Expo 2015

di Teresa Barone

scritto il

I nuovi progetti promossi dal Comune di Milano in vista di Expo 2015: illuminazione complete a LED entro agosto e nuovi spot multi servizi.

Entro agosto 2015 Milano sarà interamente illuminata a LED: questa la promessa del Comune e di A2a impegnati nella trasformazione del contro lombardo in Smart City in vista di Expo 2015. L’attivazione della tecnologia smart lighting sarà resa possibile dalla sostituzione di 140 mila punti luci per favorire efficienza energetica, sostenibilità e sicurezza. Il tutto grazie a un investimento pari a 38milioni di euro.

=> Leggi tutte le novità sulle Smart City

Milano a LED

Si tratta di un progetto che garantirà anche notevoli risparmi (si parla di una diminuzione dei consumi pari al 52% con un consumo annuo pro capite che passerà dagli 87 kWh a 42 kWh.)

Rete Wi-Fi

Ciascun punto luce, inoltre, rappresenterà un hot spot multi servizi garantendo l’accesso alla rete Wi-Fi come anche il monitoraggio dell’inquinamento, oltre che fungere da colonnina di ricarica di veicoli elettrici. «Milano vuole essere all’avanguardia, alla pari di città come Los Angeles, Oslo e Stoccolma, che hanno già intrapreso questa strada  – afferma l’assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano Pierfrancesco Maran.

=> Milano Smart City: 170 milioni di euro dal MIUR

«Grazie alle nuove tecnologie, attueremo la spending review senza spegnere un solo punto luce in tutta la città. Il nostro obiettivo, infatti, è mantenere la stessa resa dell’illuminazione pubblica per garantire qualità della vita e sicurezza. In una parola: efficienza. Con i LED saremo in grado di farlo, riducendo consumi, inquinamento rifiuti e il costo della ‘bolletta’ pubblica.»

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia