Microsoft e Nortel festeggiano il VoIP

di Marianna Di Iorio

scritto il

Ad un anno di distanza dall'alleanza strategica raggiunta per la comunicazione unificata, le due società tirano le somme degli obiettivi raggiunti

Microsoft e Nortel hanno festeggiato ieri il primo anniversario della loro Innovative Communications Alliance, un’allenza strategica basata su una visione condivisa per la comunicazione unificata.

Con questo accordo, firmato ufficialmente da Steve Ballmer, CEO di Microsoft e Mike Zafirovski, CEO e Presidente di Nortel, le due società si erano poste l’obiettivo di trasformare le comunicazioni aziendali e contribuire a diffondere il VoIP, riducendo i costi e la complessitivà e aumentando la produttività. Il tutto a vantaggio degli utenti finali.

Ad un anno di distanza si tirano le somme e, come si legge in un comunicato stampa diffuso dalle società, «sono più di 430.000 le licenze per la soluzione di Comunicazione Unificata congiunta acquisite da importanti aziende in tutto il mondo che grazie a questo stanno semplificando e potenziando al tempo stesso la loro comunicazione interna ed esterna ed hanno così aumentato produttività e competitività».

Si tratta di aziende che provengono principalmente dal Nord America, dall’Europa, dall’Asia e dall’America Latina.

Allo stesso tempo, i due vendor hanno aperto oltre 100 laboratori congiunti, Collaboration Centre, in diverse parti del mondo, per permettere ai clienti di testare le loro applicazioni. L’ultimo centro è stato aperto nel Regno Unito ed è già utilizzato da alcune società italiane.