Tratto dallo speciale:

Innovazione: l’ex Expo diventa IBM

di Barbara Weisz

scritto il

Progetto da 135 milioni di euro per portare a Milano, nell'ex area Expo, il centro europeo Watson Health di IBM, tecnologie e ricerca per l'innovazione nella sanità: l'annuncio.

Prende forma il progetto Human Technopole dell’area Expo, con l’accordo da 135 milioni di euro firmato da IBM, che ha scelto Milano per il primo European Center of Excellence di Watson Health, nuovo polo per l’innovazione nella Sanità. Il Centro offrirà l’accesso a risorse e tecnologie per accelerare la ricerca su nuove opzioni terapeutiche, favorire la medicina personalizzata e migliorare la gestione della salute pubblica generale, promuovendo nel contempo sistemi sanitari sostenibili. L’annuncio, nel corso del viaggio del presidente del consiglio, Matteo Renzi, negli Usa, che nella tappa a Boston ha visitato il quartier generale del progetto Watson di IBM.

=> Digitalizzazione: la Silicon Valley investe in Italia

Le tempistiche non sono definite, il progetto prenderà forma “nei prossimi anni”, con l’obiettivo di riunire data scientist, ingegneri, ricercatori e progettisti di Watson Health per sviluppare una nuova generazione di applicazioni e soluzioni sanitarie basate sui dati, promuovere la ricerca e le start-up nel campo della tecnologia e dell’innovazione sanitaria. Investimento previsto, 135 milioni di euro (150 milioni di dollari). I tecnici IBM lavoreranno con organizzazioni di tutta Europa per creare una nuova classe di soluzioni basate sul cloud applicando il cognitive computing del supercervellone Watson a scienze della vita e assistenza sanitaria. Il Centro offrirà l’accesso a risorse e tecnologie per accelerare la ricerca su nuove opzioni terapeutiche, favorire la medicina personalizzata e migliorare la gestione della salute pubblica generale, promuovendo nel contempo sistemi sanitari sostenibili.

=> Digital Economy: PMI in prima linea

Renzi ha sottolineato la strategia del governo italiano,

«fortemente determinato a riprendere una posizione di leadership per l’Italia e per l’Europa in questo settore».

Erich Clementi, Senior Vice President IBM Europe, spiega a sua volta che l’Italia è

«importante per IBM non solo per la creatività, le competenze e il talento della forza lavoro ma anche per gli sforzi del Governo verso la digitalizzazione dell’economia».

L’accordo si inserisce nel più ampio progetto Human Technopole per trasformare l’area Expo di RHO Pero in un centro tecnologico e di ricerca internazionale, con un investimento previsto di 1,5 miliardi di euro nei prossimi dieci anni.