Servizi gestiti, una scelta per ridurre i costi

di Marianna Di Iorio

scritto il

Per IDC le imprese scelgono di utilizzare i servizi gestiti con l'obiettivo di ridurre i costi e accrescere competitività e produttività

Le imprese considerano la riduzione dei costi come una delle principali ragioni che porta ad implementare determinati managed services.

In pratica, grazie ai modelli di “servizi gestiti”, l’azienda può utilizzare le proprie infrastrutture IT in remoto, con l’obiettivo, appunto, di ridurre le spese.

Il report di IDC “Enterprises insatiable need for cost savings, putting the best case forward for a dose of managed services” è stato presentato ieri a Singapore, in occasione di una serie di conferenze che la società ha previsto nei prossimi due mesi nelle zone dell’Asia/Pacifico.

Per Adrian Dominic, Research Manager di IDC, il risparmio del budget rappresenta quest’anno un’ossessione per molte imprese. Le aziende, ha aggiunto Dominic, iniziano a comprendere che l’implementazione di servizi gestiti non solo conduce ad un risparmio di denaro ma permette loro di accedere a tecnologie in grado di trasformare le infrastrutture IT. L’obiettivo da raggiungere è accrescere la produttività e la competitività.

In particolare, secondo IDC il mercato dei servizi gestiti e l’utilizzo di applicazioni ICT in outsourcing ha raggiunto nel 2006 un fatturato pari a 23,3 miliardi di dollari ed è prevista una crescita annua del 9,2%, portando nel 2012 il fatturato a 36,2 miliardi di dollari.