L’informatica l’attività più richiesta nella Banca del Tempo di Bagheria

di Marina Mancini

scritto il

A Bagheria, nasce la prima Banca in cui il tempo è la moneta di scambio. L'informatica è l'attività più richiesta

Le lezioni di informatica sono al primo posto tra le attività oggetto di scambio nella neonata Banca del tempo del Comune di Bagheria nel palermitano.

Nell’ambito del progetto “Urban-Italia, Città di bagheria ? Ricominciare dalle ville”, programma che mira ad utilizzare al meglio il patrimonio culturale cittadino come risorsa per lo sviluppo locale, è nata nei giorni scorsi la “banca del tempo”.

È una banca virtuale in cui la moneta corrente non è il denaro ma la disponibilità in ore, ma funziona come una consueta banca, con tanto di carnet di assegni. È la prima banca del tempo bagherese in cui si assicurano ore per un servizio in cambio di un altro.

I correntisti offrono e richiedono lezioni di informatica, di lingua straniera, servizio spesa, baby e dog sitting, disbrigo pratiche presso gli uffici pubblici, lezioni di chitarra e piano, doposcuola, giardinaggio, lezioni di cucina, yoga e ballo e tutto quanto un correntista sia in grado di offrire.

Il tempo come bene da condividere è una risposta ad un bisogno sempre più pressante della nostra società e la banca del tempo cerca di rispondere a questo bisogno.

“Riconquistiamo il nostro tempo” è lo slogan di questa singolare banca, che è un’iniziativa fiorita in molte città di Italia, più al nord che al sud, e che ora ha una sua filiale anche nel cuore della Sicilia.
Il progetto è stato presentato nei locali dell’Urban Center di Bagheria, dove è possibile reperire informazioni per diventare correntisti chiamando il numero telefonico 091.967543. Tutto quel che occorre sapere è disponibile anche sul sito del programma Urban www.urbanbagheria.it.

Il funzionamento è molto semplice, spiegano gli organizzatori, la banca del tempo è regolata dal principio dello scambio in condizioni di completa parità. Il tempo offerto è richiesto e ha lo stesso identico valore indipendentemente dall’attività offerta e richiesta, dalla condizione sociale, culturale, professionale ed economica del correntista. L’adesione è volontaria: unico obbligo rendere il tempo ricevuto.