Ospedali, operazioni in videoconferenza

di Marianna Di Iorio

scritto il

Domani alcuni istituti ospedalieri italiani saranno collegati tra di loro tramite una piattaforma realizzata da Smith & Nephew

Nella giornata di sabato 20 Ottobre, alcuni istituti ospedalieri italiani si trasformeranno in una grande sala operatoria virtuale a cui saranno collegati, in tempo reale, diversi medici dislocati in varie zone d’Italia.

In particolare, parteciperanno a questo evento l’istituto ortopedico Galeazzi di Milano, il Policlinico San Matteo di Pavia, l’Ospedale Silvestrini di Perugia, il Villa Maria Cecilia Hospital di Cotignola Ravenna, le Case di cura di S. Gaudenzio di Novara e Mater Dei di Catania.

L’evento è stato reso possibile grazie alla piattaforma fornita agli ospedali da Smith & Nephew, azienda che si occupa di sviluppare avanzati strumenti tecnologici per aiutare i medici nelle loro cure ospedaliere.

I medici, che domani saranno collegati in tempo reale, potranno commentare, apprendere e discutere con gli altri medici attivi nelle sale operatorie. In sostanza, potranno assistere a veloci cambiamenti da una sala all’altra, a visualizzazioni multiple e ad ingrandimenti di campo che consentirà loro di avere una visione completamente realistica.

Il team di Smith & Nephew punta a creare una piattaforma che, in un prossimo futuro, sia in grado di modificare la formazione dei medici e di mettere a disposizione, in sala operatoria, un servizio che consenta di avere una seconda opinione da parte di esperti e luminari che si trovano in ogni parte del mondo.