CartaSì: sito phishing nei server Sony

di Guido Grassadonio

scritto il

Probabilmente è solo un caso, ma Sony continua a restare sotto i riflettori; e non certo per cose piacevoli. Degli hackeraggi subiti (sarebbe meglio chiamarli crackeraggi) si è detto già molto, con l’intero sistema Playstation Network in ginocchio.
La notizia, pur non correlata attacco del mese scorso, è forse altrettanto grave.
In parole povere un sito fasullo imitante quello di CartaSì è (era?) ospitato dal server tailandese della multinazionale.

Un sito “esca”, creato per rubare i codici di accesso all’internet banking dei possessori di CartaSì, è stato creato “appoggiandosi” impunemente ai server Sony.
Ad accorgersene sono stati i ragazzi di F-Secure che non hanno risparmiato qualche frecciatina ironica:

Sony è stata hackerata di nuovo!

Davvero periodo da dimenticare per il colosso nipponico.