I nuovi business digitali sono Mobile

di Carlo Lavalle

scritto il

Si consolidano le prospettive di business dei mercati digitali, grazie anche alla forza straripante della tecnologia Mobile. La conferma la offrono i dati (ComScore), e come sempre USA e Gran Bretagna fanno scuola, facendo da apripista alle tendenze anche nel resto d’Europa.

=> Leggi del Mobile Marketing: boom di servizi e app su misura

Negli Stati Uniti, ad esempio, il tempo speso online dagli utenti ha registrato nel 2012 il 63% su desktop e il 37% su Mobile (smartphone e tablet), con un trend quasi analogo in Gran Bretagna (un terzo del tempo), che detiene il primato in Europa per numero di ore (37) passate sul web ogni mese.

La transizione al Mobile è stata estremamente veloce: nel 2012 la penetrazione smartphone ha oltrepassato per la prima volta il 50% grazie ai sistemi Android; percentuale superata anche dalla piattaforma di Google che ha continuato a conquistare terreno sul mercato nell’anno passato. Di pari passo i tablet , arrivati a quota 52,4 milioni a dicembre 2012.

=> Scopri i migliori smartphone business

=> Guarda anche i tablet business

La rapida adozione di smartphone e tablet ha determinato un panorama frammentato dei media digitali nel quale prevale la condivisione del tempo su più schermi.

Secondo comScore, il settore m-Commerce da tablet e smartphone ha cominciato a prendere piede verso fine 2012 con una percentuale interessante dell’11% (era il 3% due anni fa) della spesa e-Commerce.

=> Approfondisci l’m-commerce

Anche nel Regno Unito – dove gli utenti sono sempre più digitalizzati e il crescente utilizzo di smartphone (2/3 dell’utenza mobile) sta ridisegnando lo scenario mediatico del paese – si registra una notevole propensione all’e-Commerce e allo shopping Mobile: nel dicembre 2012 circa il 20% ha usato uno smartphone per l’acquisto di un bene o servizio.

In ultima analisi, dobbiamo prepararci ad un futuro in cui la maggior parte degli utenti consumerà  i contenuti digitali in mobilità , mentre il pc non sarà  più il centro dell’universo digitale.

Consulta i due Digital Focus su Usa e Gran Bretagna