Contributo ARAN su PagoPA e riscossione via PEC

di Teresa Barone

Gli avvisi di pagamento dei contributi richiesti dall’ARAN alle Amministrazioni saranno gestiti tramite PagoPA via PEC.

Il contributo annuale richiesto dall’ARAN alle Amministrazioni sarà gestito con un avviso di pagamento PagoPA. A comunicarlo è l’Associazione, che attraverso una nota indica l’indirizzo email (serviziopa@pec.infogroup.it) da cui vengono spediti gli avvisi alla casella PEC istituzionale di ciascuna Amministrazione, vale a dire:

  • Enti pubblici non economici;
  • Collegi e Ordini professionali presenti nel conto annuale RGS 2020;
  • Enti di Ricerca;
  • Enti art. 70 d.lgs. 165/2001.

L’ARAN chiede di provvedere al pagamento del contributo dovuto esclusivamente utilizzando la procedura PagoPA, sottolineando come l’avviso di pagamento proveniente dall’indirizzo ufficiale potrebbe essere erroneamente identificato come spam.

È quindi opportuno verificare periodicamente la cartella Spam, del proprio client di posta o del servizio webmail, al fine di “recuperare” la mail contrassegnata in modo errato.

Ogni richiesta di chiarimento in merito alla quantificazione dell’importo del contributo dovuto, infine, può essere inoltrata al seguente indirizzo di posta elettronica: riscossionecontributi@aranagenzia.it.