TFR e TFS: nuova procedura per comunicare l’IBAN

di Redazione PMI.it

scritto il

Dal 21 febbraio 2022, nuova procedura online per comunicare le coordinate IBAN all'INPS per ottenere la liquidazione del TFR o del TFS.

A partire dal 21 febbraio 2022, diventa operativo sul portale dell’INPS il nuovo servizio per inviare le comunicazioni relative all’IBAN, nell’ambito delle procedure di pagamento dei TFR e dei TFS. La funzionalità è a disposizione del cittadino, attraverso il nuovo servizio online “Sistema Unico Gestione IBAN” (SUGI).

Con un apposito documento di prassi, l’Istituto di previdenza comunica l’attivazione della nuova modalità di inserimento e di modifica dei codici IBAN per il versamento dei trattamenti di fine servizio e dei trattamenti di fine rapporto.

Gli utenti, così come gli istituti di patronato, possono in questo modo indicare online le coordinate bancarie o postali sulle quali ricevere l’accredito delle prestazioni. A seguito della comunicazione inviata via email e/o sms al cittadino, quest’ultimo dovrà inserire o modificare l’IBAN utilizzando il servizio SUGI con riferimento alla pratica TFS/TFR o alla relativa rata.

In questo modo l’INPS potrà ottemperare all’erogazione della prestazione nel rispetto dei termini di liquidazione del TFR/ TFS previsti. La sezione SUGI sarà reperibile nel portale istituzionale dell’INPS, nella sezione “Prestazioni e Servizi”.