Cresce la spesa ICT della PA: trend e settori dominanti

di Redazione PMI.it

scritto il

Il report dell’AgID sulla spesa ICT della PA italiana riferito al 2021, in crescita rispetto al triennio precedente.

È online la quarta edizione del report AgID dedicato alla spesa ICT della Pubblica Amministrazione italiana, indagine che mostra una crescita pari a 3,7 miliardi di euro nel corso del 2021 tenendo conto dei risultati riferiti a un panel di oltre 70 amministrazioni.

Lo scenario messo in evidenza si caratterizza per la persistenza dell’emergenza sanitaria e non comprende gli effetti degli investimenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Il trend di crescita della spesa ICT nel periodo 2019-2022, rispetto al triennio precedente coinvolge tutti i comparti: nel settore sanità, ad esempio, l’aumento del 5,1% è dovuto al potenziamento dei sistemi di accesso e prenotazione online, ma anche il comparto dell’Education ha registrato una crescita del 10,5%, principalmente per l’implementazione dei sistemi di didattica a distanza.

La rilevazione, inoltre, si è caratterizzata per una novità rispetto alle precedenti edizioni: alle PA è stato chiesto di indicare la “spesa per innovazione”, vale a dire la quota parte di spesa impiegata per gli acquisti coerenti con le indicazioni definite nel Piano Triennale. Dai dati è emersa una maggiore attenzione da parte delle PA nel sostenere una spesa che sia effettivamente in grado di innovare i propri processi.

L’analisi dei 680 progetti ICT realizzati da amministrazioni centrali e locali, inoltre, mostra come i principali ambiti di spesa siano rappresentati dagli investimenti per le piattaforme e le infrastrutture, rispettivamente con il 35% e il 32%, seguiti dalla spesa relativa alla realizzazione di servizi digitali pari al 16%.

Focalizzando l’attenzione sui servizi digitali a disposizione di cittadini e imprese, le finalità più ricorrenti sono: prenotazione appuntamenti, pagamenti/richiesta di bollettini, acquisti in rete, consultazione di registri e fascicoli, deposito online di domande, gestione di bandi di gara, gestione di procedure e concorsi/ procedimenti, trasmissione di dichiarazioni dei redditi/servizi di riscossione.