Imu, oggi la scadenza: sanzioni salate per chi non paga

di Teresa Barone

scritto il

Il 18 giugno è il termine ultimo per pagare la prima rata dell?Imu: cosa avviene in caso di versamento effettuato in ritardo? Ecco tutte le sanzioni.

Scade oggi 18 giugno la prima rata dell?Imu, la tassa sugli immobili che sta dando del filo da torcere a molti italiani. Secondo un sondaggio effettuato da Unimpresa il 40% dei proprietari di immobili non è disposto a versare l?acconto del tributo entro tale data, ma sono numerosi coloro che potrebbero rimandare il versamento anche oltre il prossimo dicembre.

Il versamento dell?Imu prevede l?utilizzo del nuovo modello F24, in alternativa al modello semplificato F24 o al vecchio modulo usato per il versamento dell?Ici, che può essere utilizzato fino al 31 maggio 2013. Il pagamento si effettua in banca, presso gli uffici postali e gli agenti di riscossione, mentre dal 1 dicembre sarà possibile usare i bollettini postali e i vaglia postali internazionali ordinari per i cittadini residenti all?estero.

Cosa avviene in caso di ritardo o mancato pagamento dell?Imu?

La sanzione varia a seconda del ritardo maturato: se il versamento avviene entro 14 giorni dalla scadenza la sanzione è pari allo 0,2% per ogni giorno di ritardo, più gli interessi.

Se il pagamento avviene entro il 18 luglio per l? acconto, o entro il 16 gennaio 2013 per il saldo, la multa viene calcolata in base al 3% dell?imposta più gli interessi. La sanzione sale fino allo 3,75% dell?imposta più gli interessi se il versamento viene effettuato entro l?anno, mentre in caso di omesso versamento la sanzione viene riscossa calcolando il 30% dell?importo non versato unitamente agli interessi di mora.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale