Le città italiane più social

di Teresa Barone

scritto il

I dati sulla presenza social dei Comuni capoluogo svelati da FPA a pochi giorni dall?inizio di ICity Lab.

Il 24 ottobre a Milano sarà presentato il rapporto ICity Rate 2017 nel corso di ICity Lab, evento promosso da FPA e patrocinato dal Comune di Milano che focalizzerà l’attenzione sulle città italiane tracciando la classifica dei luoghi più smart e sostenibili d’Italia.

=> PA social: comunicazione pubblica digitale

Un’anteprima del report svela il rapporto tra le città e i social media, analizzando le performance di 106 Comuni capoluogo: sono Torino, Bologna e Ferrara le città più presenti sui social, mentre Roma e Milano vantano il maggior numero di più fan/follower. Venezia, Rimini e Firenze sono invece i centri urbani quelle con i maggiori utenti in relazione alla popolazione.

Complessivamente, 94 su 106 Comuni hanno attivato almeno un canale social e tra questi a riscuotere maggiore successo è Facebook che vede la presenza di 85 Comuni capoluogo, seguito da Twitter con 73 e YouTube con 67. Sono 21 le città presenti su Instagram, 15 su Flickr e 13 su Google+.

«Ma essere presenti non basta – afferma Gianni Dominici, Direttore Generale di FPA – dare informazioni in maniera più rapida è ancora poco ambizioso, alle città serve acquisire le competenze e il coraggio di aprire i propri enti alle funzionalità realmente ‘social’ dei nuovi media: ascoltare e rispondere, accorciare la distanza tra la macchina amministrativa e chi vive la città. Per fare questo ci sono alcune regole da seguire, senza il rispetto delle quali l’apertura dei canali social non è che un omaggio tutto formale al ‘popolo dei selfie’, non certo un cambio di passo della governance.»

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!