Banda Larga: risorse ai piccoli Comuni

di Teresa Barone

scritto il

Alcune novità introdotte dalla legge sui piccoli borghi: fondi ai Comuni per la connessione veloce e ultraveloce.

Arrivano nuove risorse per favorire la copertura a Banda Larga anche nelle zone appartenenti ai Comuni italiani che non superano i 5mila abitanti.

=> Comuni che spendono troppo

Con l’approvazione del Ddl sui piccoli borghi da parte del Senato, infatti, si prevedono fondi per finanziare la diffusione della connessione veloce e ultraveloce nelle aree che non rientrano tra gl’interessi degli operatori delle telecomunicazioni.

I piccoli Comuni potranno quindi promuovere innovazione e digitalizzazione in linea con quanto previsto dal piano per la Banda Ultralarga 2015.

La legge prevede, infatti, una serie di iniziative volte a promuovere lo sviluppo sostenibile economico, sociale, ambientale e culturale di queste zone, limitando lo spopolamento e valorizzando il territorio rendendolo attrattivo per il turismo.

Per quanto riguarda le normative fiscali, la legge stabilisce che nei piccoli Comuni è possibile effettuare il versamento di tasse e imposte ricorrendo alla rete telematica gestita dai concessionari della Agenzia delle dogane e dei monopoli.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!