Che Rai vorresti? Consultazione pubblica

di Teresa Barone

scritto il

Online la consultazione pubblica CambieRai accessibile fino al 30 giugno.

C’è tempo fino al 30 giugno per partecipare alla consultazione pubblica CambieRai, promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico per raccogliere le opinioni dei cittadini sulla televisione di stato.

=> Canone RAI 2016: esenzioni, scadenze, sanzioni

La consultazione incentrata sul servizio pubblico radio-televisivo nasce in concomitanza con la scadenza della Convenzione tra lo Stato e la Rai, rivolta proprio agli utenti che pagano il canone.

«Chi vorrebbe una Rai diversa, o comunque migliore, ha tempo fino al 30 giugno per provare a dire cosa fare: è infatti online la prima consultazione sul servizio pubblico radiotelevisivo, e multimediale, rivolta ai cittadini.»

Il questionario è composto da oltre 30 domande elaborate dal Mise in collaborazione con Istat, sarà accessibile online per 45 giorni e le risposte (insieme agli esiti dei tavoli tecnici) saranno poi basilari per la stesura della relazione di accompagnamento alla nuova bozza di Convenzione tra lo Stato e la Rai.

=> Canone RAI: ecco l’autocertificazione

Per partecipare al questionario è necessario inserire la propria email, rispondere alla domanda di sicurezza e ottenere il link per l’accesso alle domande.