Fumo: in vigore nuovi divieti e sanzioni

di Teresa Barone

scritto il

Dal 2 febbraio entrano in vigore nuove regole e sanzioni per i fumatori.

Entra in vigore dal 2 febbraio 2016 il nuovo Decreto Legge che detta regole ancora più ferree per i fumatori, imponendo divieti e annunciando pesanti sanzioni.

=> Campagna anti-fumo del Ministero della Salute

Numerose le novità,  prima fra tutte il divieto di fumare in auto (anche a motore spento) se sono presenti minori o donne in stato di gravidanza.

No secco al fumo anche nei pressi di ospedali e Irccs pediatrici, mentre per chi getta a terra, in acqua o negli scarichi i mozziconi di sigarette sono previste multe da 60 a 300 euro (spetta ai Comuni il potenziamento dei posaceneri e dei cestini sulle strade).

Dal 20 maggio 2016 saranno venduti i nuovi pacchetti che riportano immagini molto eloquenti di malati o patologie causate dal fumo, foto che accompagneranno la scritta “Il fumo uccide” e il Numero Verde dell’Istituto Superiore della Sanità a cui rivolgersi per informazioni o supporto (800.554088).  

Non sarà più possibile commercializzare pacchetti da 10 sigarette e confezioni di tabacco da 30 grammi, mentre i tabaccai che venderanno sigarette anche ai minorenni (sigarette elettroniche comprese) rischiano sanzioni fino a 4mila euro e, successivamente, multe fino a 8mila euro oltre al ritiro della licenza.