Milano: 350 euro alle famiglie che accolgono rifugiati

di Teresa Barone

scritto il

Incentivo mensile per chi ospita uno o più rifugiati: il bando del Comune di Milano, requisiti e scadenze.

Creare un elenco di famiglie disponibili a ospitare richiedenti e titolari di protezione internazionale: questa la finalità del bando promosso dal Comune di Milano, che concede 350 euro al mese a coloro che decideranno di accogliere nelle loro case un rifugiato (400 euro in caso di più persone ospitate).

=> Comune di Milano: sito web rinnovato

Un’iniziativa rivolta alle famiglie che risiedono sul territorio del Comune, disposte a partecipare a un breve programma di formazione di due giorni per prepararsi e informarsi al meglio riguardo la condizione dei beneficiari di protezione internazionale, così come relativamente agli aspetti culturali-relazionali.

Seguirà un colloquio con uno psicologo e la verifica, da parte di un coordinatore di progetto, della sussistenza di tutti i requisiti richiesti per partecipare al bando: l’abitazione deve disporre di una camera da letto esclusivamente  per l’ospite/ospiti, i quali dovranno avere preferibilmente un bagno dedicato.

=> Milano e il wi-fi gratuito

L’accoglienza durerà 6 mesi, prorogabili in  base alle esigenze dei singoli progetti. Per candidarsi è possibile compilare e consegnare il modulo di adesione entro il 15 gennaio 2016, secondo le indicazioni riportate nel bando.