Scuole digitali: il Miur stanzia 140mln

di Teresa Barone

scritto il

Nuove risorse in arrivo per dotare le scuole di ambienti digitali: domande fino al 18 novembre 2015.

Dotare le scuole italiane di ambienti digitali promuovendo innovazione e apprendimento: con questo fine il Ministero dell?Istruzione stanzia 140 milioni di euro a favore delle strutture scolastiche del territorio, come previsto dal Pon – Programma Operativo Nazionale (FSE-FESR) 2014-2020.

=> Ocse: bocciato il programma italiano per la scuola digitale


Le scuole possono richiedere i fondi e presentare i loro progetti entro il 18 novembre, programmi che devono riguardare uno dei tre ambiti specificati dall?avviso pubblico: creazione di spazi alternativi per l?apprendimento, laboratori mobili, aule aumentate dalla tecnologia (aule tradizionali potenziate in modo da agevolare la fruizione collettiva e individuale del web e di contenuti).


«Questo avviso – ha affermato il Ministro Stefania Giannini – è uno dei tasselli del Piano complessivo di investimenti che faremo sulla scuola digitale e che presenteremo la prossima settimana al Miur. Un Piano che metterà la tecnologia al servizio della didattica attraverso formazione degli insegnanti e una maggiore attenzione alle competenze degli studenti. È essenziale – aggiunge – che le scuole colgano l?opportunità dei nuovi bandi Pon che non riguardano più solo il Sud ma l?intero Paese».


=> Novità del Decreto Istruzione su e-book e wi-fi


Gli istituti hanno a disposizione un servizio di help desk per chiedere informazioni e chiarimenti riguardo il bando.

I Video di PMI

Consultazione dei sussidi di disoccupazione INPS