Borse di studio per laureati dalla Banca d?Italia

di Teresa Barone

scritto il

Borse di studio di 24mila euro per giovani laureati concesse dalla Banca d?Italia per formarsi all?estero.

La Banca d?Italia sostiene la formazione dei giovani talenti che scelgono di migliorarsi e perfezionarsi all?estero, beneficiari di borse di studio finalizzate a consentire la frequenza dei corsi e coprire alcune delle spese sostenute durante gli studi, comprese le tasse universitarie, le spese di viaggio e le assicurazioni mediche.

=> Scopri le opportunità di formazione nella UE

Sono tre le tipologie di borsa di studio concesse dalla Banca d?Italia, precisamente intitolate a “Bonaldo Stringher?, “Giorgio Mortara? e “Donato Menichella?. I temi di studio sono molteplici, dall?economia politica e politica economica fino alle metodologie matematiche, statistiche ed econometriche, passando per le interrelazioni tra crescita economica ed ordinamento giuridico.

Possono ottenere i contributi gli studenti con cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell?Unione Europea in possesso di laurea specialistica/magistrale conseguita dopo il 31 luglio 2012 presso un istituto italiano (il punteggio non deve essere inferiore a 110/110). Altri requisiti sono un?ottima conoscenza della lingua straniera relativa ai corsi prescelti.

Le borse di studio consistono in un incentivo pari a 24mila euro, diviso in quattro rate, erogato per l?anno di frequenza dei corsi (è previsto l?obbligo di frequenza per non meno di nove mesi nel corso dell?anno accademico 2015-2016).

Per partecipare alla selezione è necessario inviare la propria candidatura entro il 13 Ottobre 2014 attraverso l?applicazione sul sito Web della Banca d?Italia.

=> Vai al bando per la selezione di giovani talenti da formare all?estero

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito