Cittadini europei in viaggio: la guida

di Teresa Barone

scritto il

La guida della Ue per viaggiare in Europa senza disagi e affrontare eventuali inconvenienti.

Dalla Ue arrivano una serie di consigli rivolti ai cittadini europei che si spostano in Europa.

=> Leggi il vademecum della Farnesina per viaggiare sicuri

Un vademecum che illustra alcune regole per varcare le frontiere in condizioni particolari oppure per usufruire di cure mediche fuori dalla propria patria, offrendo preziose indicazioni per affrontare la perdita del bagaglio o un forte ritardo.

Ecco i sette consigli per gli europei in viaggio:

1. Portare con sé la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM) semplifica le procedure di pagamento e rimborso di cure mediche quando ci si trova in uno degli Stati della Ue.

2. Se si smarrisce il proprio bagaglio è possibile ottenere un risarcimento che varia dai 1.220 ai 1.300 euro.

3. Se si viaggia in treno accumulando un ritardo di almeno 1 ora, si ha diritto ad annullare il viaggio e al rimborso del biglietto.

4. In caso di cancellazione del volo o dell?imbarco, come anche di overbooking, si ha diritto al trasporto fino alla destinazione finale, oltre al rimborso del biglietto o al trasporto gratuito al punto di partenza.

=> Scopri le novità sull?esodo estivo 2014

5. I viaggiatori disabili o con mobilità ridotta, come anche gli anziani, hanno diritto di circolare come gli altri viaggiatori.

6. La App gratuita Going Abroad contiene le principali regole stradali dei paesi Ue.

7. Esistono precise tariffe roaming che limitano le tariffe applicabili sul territorio Ue.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?