Musei Civici Milano: sconti e nuove tariffe

di Teresa Barone

scritto il

Tutte le novità sulle modalità di accesso ai Musei Civici di Milano: biglietto turistico, card annuale e tariffe ridotte.

Il Comune di Milano vara nuove iniziative per favorire l?ingresso nei Musei Civici promuovendo due tipologie di abbonamento differenti acquistabili anche online e adeguando le tariffe.

=> Scopri nuovi orari e tariffe dei musei statali

Secondo quanto annunciato dall?amministrazione meneghina, infatti, a partire dal 14 luglio l?ingresso nei Musei Civici è consentito ai possessori di un biglietto turistico o di una card annuale, in entrambi i casi forme di abbonamento che « garantiscono un risparmio economico al visitatore e, al tempo stesso, fidelizzano il pubblico invitandolo a tornare», come afferma l?Assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

Il biglietto turistico costa 12 euro e consente di visitare tutti i Musei Civici nell?arco di tre giorni a partire dalla data di emissione, mentre la card annuale da 35 euro permette l?ingresso nelle strutture museali cittadine per 12 mesi e dà diritto a uno sconto per visitare le mostre organizzate dal Comune, per le visite guidate, per le audio guide e l?acquisto di gadgets.

La card annuale, inoltre, potrà essere rilasciata sia in modalità cartacea sia dematerializzata e disponibile su smartphone e tablet.

Per quanto riguarda le tariffe, invece, il biglietto intero costa 5 euro mentre quello ridotto 3 euro (prezzi validi anche per l?ingresso alle tre strutture finora gratuite, vale a dire Acquario, GAM Galleria d?Arte Moderna e Museo di Palazzo Morando).

L?accesso ai Musei Civici è gratuito per gli under 18, gli insegnanti, gli accompagnatori di scolaresche, i portatori di handicap, gli studiosi e i giornalisti. La tariffa ridotta si applica, invece, agli studenti e agli over 65.

=> Scopri la top 30 dei musei più visitati

L?ingresso è libero ogni giorno un?ora prima della chiusura e tutti i martedì dopo le 14.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale