Italia poco innovativa: la mappa regionale

di Teresa Barone

scritto il

Non decolla l?innovazione in Italia: il rapporto della UE e le Regioni virtuose.

L?Italia è poco innovativa. Nonostante i passi in avanti compiuti nel corso degli ultimi anni, il paese si conferma in fondo alla classifica dei Paesi dell?Unione Europea monitorati sul fronte dell?innovazione, stando a quanto rivelato dall?indagine “Innovation Union Scoreboard? promossa dalla Commissione Ue.

=> Leggi i dati sull?innovazione delle Regioni

«Il suo rendimento innovativo è cresciuto costantemente fino al 2012, registrando un lieve calo nel 2013. La resa innovativa del paese rispetto all’UE è cresciuta, raggiungendo l’80% nel 2013, ma presenta comunque ancora risultati inferiori alla media unionale per la maggior parte degli indicatori.»

Così si legge nel rapporto, che illustra quali sono i limiti italiani: si parla di poche imprese innovative e di un esiguo numero di dottorandi extraeuropei.

Analizzando il potenziale innovativo delle singole Regioni, inoltre, in cima alla classifica dei territori più innovativi compaiono Piemonte, Emilia-Romagna e Friuli-Venezia Giulia, le uniche a presentare cifre al di sopra della media.

=> Scopri tutte le novità introdotte dall’Agenda Digitale

Un dato commentato dal vicepresidente della Commissione UE Antonio Tajani: «Il Nord Italia è una parte d’Europa dove c’è una forte azione per competere, dove il tessuto industriale è forte e le imprese importanti, in una rete complessiva che permette a quella parte d’Italia di essere a livelli analoghi a quelli dei paesi più innovatori e fortemente in crescita.»

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?