Affitti: pagamenti tracciabili e altre novità

di Teresa Barone

scritto il

Le nuove regole relative ai canoni di locazione in vigore dal 1 gennaio 2014: pagamenti tracciabili e registrazioni online.

Cambiano le regole per il pagamento dei canoni di locazione e per la registrazione dei contratti di affitto: con la Legge di Stabilità 2014, infatti, a partire dal 1 gennaio inquilini e proprietari devono rispettare nuove normative e obblighi, pena il versamento di sanzioni amministrative pecuniarie.

=> Scopri le novità della riforma del condominio

Per quanto riguarda il pagamento dell?affitto (si parla di residenza abituale, turistica, studentesca e transitoria), non è più possibile versare in contanti l?importo del canone a uso abitativo ma è obbligatorio incassare il versamento attraverso strumenti tracciabili (assegni, bonifici, carte di credito o di debito).

Sono esclusi dalle nuove regole gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, gli uffici, i capannoni e i box. La registrazione dei contratti di locazione degli immobili, invece, a partire dal 2014 segue una nuova procedura semplificata basata sull?utilizzo del modello RLI (Registrazione Locazioni Immobiliari) operativo dal 3 febbraio 2014.

L?invio di tutta la documentazione deve avvenire in modalità telematica e il modello è scaricabile dal sito dell?Agenzia delle Entrate. Il precedente modello 69 sarà ancora valido fino a marzo 2014.

=> Scarica la guida sulla privacy nel condominio

Per quanto concerne le sanzioni, infine, nel caso in cui l?affitto venga versato in contanti dopo il 1 gennaio 2014 sia il locatore che il conduttore perdono il diritto di usufruire delle agevolazioni e delle detrazioni fiscali.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?