L?innovazione di Fujitsu al servizio della cultura

di Teresa Barone

scritto il

Fujitsu lancia il nuovo scanner in grado di digitalizzare anche i documenti antichi senza contatto diretto: presentazione ufficiale a Roma il 12 settembre.

Uno scanner innovativo in grado di acquisire un documento senza interagire direttamente con esso: l?ultimo nato in casa Fujitsu è il nuovo ScanSnap SV600, donato alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e presentato ufficialmente presso la sede di via Castro Pretorio il 12 settembre alla presenza delle Istituzioni e della stampa.

=> Scopri la nuova Biblioteca Digitale della Scienza

Durante l?evento saranno illustrate le funzionalità e la versatilità dello scanner soprattutto al fine di acquisire documenti di pregio senza correre alcun rischio di danneggiare i fogli durante la scansione: per acquisire un documento, infatti, non è necessario il contatto tra lo strumento e la carta o l’oggetto, ma è sufficiente adagiare il foglio su una superficie piana. Il nuovo ScanSnap SV600 è infatti in grado di digitalizzare anche documenti rilegati e pinzati, così come libri, riviste e materiale in rilievo purché rientri nel formato A3.

È anche possibile elaborare rappresentazioni in 3D ad alta definizione nonostante la presenza di superfici curve, elaborando immagini che potranno essere inviate immediatamente a PC, sistemi cloud, smartphone e tablet.

=> Scopri il progetto per digitalizzare le biblioteche di Roma e Firenze

Per Osvaldo Avallone, Direttore della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, questa nuova risorsa consentirà di ampliare la diffusione dei documenti conservati rendendoli accessibili a un sempre maggior numero di utenti tutelandone la conservazione:

«Allo scopo di valorizzare le proprie raccolte e di rendere accessibili i propri documenti ad un numero sempre più elevato di lettori, la Biblioteca ha dato avvio a diversi progetti di digitalizzazione per meglio conservare la produzione editoriale italiana, diffondere e rendere disponibile il proprio patrimonio.»

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social