Italiani e media: più TV, meno Web

di Teresa Barone

scritto il

Eurobarometro: cresce la percentuale degli italiani che si informano in Rete, ma la TV è ancora in cima alle preferenze. Giornali e radio perdono quota.

Che rapporto hanno gli italiani con i media? Qual è la fonte di informazione più usata? Il Rapporto Eurobarometro, commissionato dalla Commissione Europea, ha analizzato il rapporto tra gli abitanti della penisola e i media, stilando la classifica dei mezzi di comunicazione più utilizzati.

=> Scopri quali sono le parole più cercate dagli italiani su Internet

Nonostante l?accesso alla Rete e l?utilizzo di Internet sia in aumento, gli italiani sembrano ancora preferire attingere informazioni dalla TV, tanto che l?84% di loro guarda i programmi televisivi quotidianamente e un altro 4% li segue via Web. Cala, invece, l?interesse verso la carta stampata, basti pensare che dal 44% di lettori rilevato nel 2010 si è passati al 24% nel 2012.

Trend in discesa anche per la radio, superata dal Web e nelle preferenze del 33% degli italiani. Sia per quanto concerne questa percentuale, come anche nel caso della stampa, le cifre italiane sono nettamente inferiori alla media UE.

I dati relativi al Web, invece, mostrano una continua crescita: se nel 2010 il 37% degli italiani utilizzava Internet, adesso la percentuale è salita fino al 45%. Questo aumento è dovuto in gran parte ai social network, come Facebook e Twitter, utilizzati anche come fonte di informazione molto più che i giornali cartacei.

=> Leggi cos?è la sindrome di Hikikomori: dipendenza dal Web

Nonostante questo interesse, tuttavia, ammonta al 34% la percentuale degli italiani che si fida poco delle notizie diffuse in materia di tematiche politiche.

I dettagli dell?indagine Eurobarometro sono consultabili cliccando qui.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso