MiglioraPA, il web 2.0 e il rapporto col cittadino

di Alessia Valentini

scritto il

Modernizzare la pubblica amministrazione attraverso le dinamiche del web 2.0: oggi, 15 dicembre, online il webinar del Dipartimento della Funzione Pubblica nell'ambito del progetto Migliora PA.

Se non volete perdere il prossimo seminario sulla “customer satisfaction management” restate seduti! Infatti non vi serve altro che un computer e una connessione internet per assistere al webinar organizzato per oggi, giovedì 15 dicembre dalle 12.30 alle 14.00 dal Dipartimento della Funzione Pubblica nell’ambito del progetto MiglioraPA. Il titolo “Il web 2.0 e le frontiere della relazione con il cittadino” evidenzia l’incremento di confidenza verso le tecnologie digitali operato grazie al web 2.0 e ai social network, alla disponibilità di nuovi device sempre connessi a internet che hanno contributo in poco tempo alla familiarizzazione degli italiani verso la rete.

Peccato che in questo scenario la pubblica amministrazione sembri restare in posizione di retrovia, e addirittura restia se non imbarazzata invece di fungere da traino come si era verificato per l’avvento e l’esordio di internet. Le amministrazioni non sembrano cogliere o voler cogliere le opportunità di comunicazione del web 2.0 sia per nuovi servizi tipo il crowdsourcing (partecipazione diffusa, ad esempio attraverso il web, a un progetto) o fix-my-street (una sorta di segnalazione dei disservizi da parte dei cittadini), per recepire dai cittadini feedback di valutazione della qualità o impostare un diverso approccio alla relazione verso i cittadini.

Il webinar, in pratica un seminario via web, vuole proporre una riflessione per innovare e modernizzare la PA attraverso le dinamiche del web 2.0.  Interverranno Gianni Dominici direttore generale FORUM PA che parlerà de “Il cittadino 2.0: opportunità e sfide”. Alessandro Lovari del dipartimento di Scienze della Comunicazione, presso l’Università degli Studi di Siena che farà un intervento dal titolo “Non basta essere su Facebook per essere 2.0. La qualità della presenza della PA sul social network”. Annalisa Collacciani, consulente, esperta in comunicazione e dinamiche 2.0 propone un intervento apparentemente provocatorio dal titolo “Si fa presto a dire 2.0!”. Infine Paolo Coppola, assessore all’innovazione del Comune di Udine, racconterà proprio l’esperienza del suo comune con l’intervento “Twitter e le altre (social application): l’esperienza di Udine”.

Chiunque voglia partecipare può farlo gratuitamente ma deve registrarsi verificando eventualmente i settings del proprio pc secondo le indicazioni degli organizzatori. Se avete difficoltà è stato preparato un tutorial apposito che spiega come registrarsi all’evento e partecipare al webinar ed è disponibile un’area FAQ (domande e risposte). Le necessarie operazioni preventive da fare riguardano:

  1. Disattivazione del blocco popup del proprio browser (internet explorer, firefox, chrome, o altro).
  2. Abilitazione dei cookie.
  3. Abilitazione e aggiornamento java e javascript effettuando eventualmente l’aggiornamento.
  4. Chiusura di altre applicazioni che utilizzano la tecnologia VOIP (ad es. skype).

Ogni ulteriore informazione è disponibile presso il Forumpa all’indirizzo mail [email protected] Enjoy! 

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale