Ne.Me.Sys., la nuova versione del software dell’AgCom

di Stefano Gorla

scritto il

L'AGCOM intende mettere in condizione i cittadini che utilizzano l'accesso alla Rete di valutare la qualità della propria connessione con uno specifico software gratuito che si presenta in una nuova versione.

Il software Ne.Me.Sys. (Network Measurement System),  realizzato dalla Fondazione Ugo Bordoni e disponibile per Windows, Linux e MacOS, permette di effettuare una verifica che i valori misurati sulla singola linea telefonica siano conformi a quelli esposti dagli operatori nell’offerta contrattuale pubblicizzata e che il consumatore sottoscrive.

La Gazzetta Ufficiale n.60 del 14/3/2011 ha pubblicato il  “regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori e individuazione delle fattispecie di indennizzo automatico ai sensi dell’articolo 2, comma 12, lett. g), della legge 14 novembre 1995, n. 481”, che l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha approvato il 16 febbraio 2011.

In relazione alla qualità degli accessi ad internet da postazione fissa, già nel 2008 l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, con Delibera n. 244/08/CSP, ha avviato un  monitoraggio costante  delle connessioni alla Rete da parte dei cittadini perseguendo i seguenti obiettivi:

  1. effettuare misure certificate onde raffrontare la qualità dei servizi offerti dai diversi operatori, in relazione ai piani tariffari ADSL più venduti;
  2. consentire al cittadino, attraverso il software gratuito Ne.Me.Sys., di misurare autonomamente la qualità della connessione ad Internet dalla propria postazione fissa.

Da giugno 2011 l’AGCOM ha reso disponibile una nuova versione di Ne.Me.Sys. decisamente migliorata rispetto alla precedente. Le misure con il tool dell’Autorità possono essere eseguite autonomamente previa registrazione sul sito, da cui è possibile effettuare il download  del software.

Dopo averlo installato sul proprio pc è possibile aprire una sessione di misura che dura un minimo di 24 ore (massimo 3 giorni) durante la quale il PC deve restare sempre acceso e collegato al modem tramite il cavo ethernet, occorre limitare l’uso di ogni genere di applicativi, il collegamento Wi-Fi tra PC e modem deve restare inattivo e, qualora presenti, devono restare spenti altri PC, nonchè IPTV e VoIP.

I Video di PMI