Video in mobilità: di Alcatel Lucent la prima rete integrata satellitare e terrestre

di Marina Mancini

scritto il

Una demo di televisione mobile Dvb-Sh presentata al Consumer Electronics Show di Las Vegas; leader nel settore l'azienda Alcatel-Lucent

È stata proposta al CES Consumer Electronics Show di Las Vegas la dimostrazione di una rete che integra trasmissione terrestre e via
satellitare per rendere disponibili video su terminali mobili ideata da Alcatel-Lucent.

Alcatel-Lucent, azienda leader nell’accesso a larga banda su rete fissa, così come emerge anche dall’ultimo report di Dell’Oro, società di ricerca specializzata nel campo delle Tlc, ha sviluppato questa nuova tecnologia sui terminali mobili ed i relativi servizi di interattività con comunicazione bidirezionale in collaborazione con ICO Global Communications.

La tecnologia utilizzata è basata sullo standard Dvb-Sh (Digital Video Broadcast – Satellite services to Handhelds), un sistema che è un’evoluzione del Dvb-H per il broadcasting dei segnali per la Tv mobile.

Alcatel-Lucent, leader nel mercato dei Dslam con 6,1 milioni di linee
consegnate nel terzo trimestre 2008 ha sviluppato questa tecnologia per la quale le specifiche tecniche sono state approvate nel febbraio del 2007.

Lo standard può essere utilizzato con ogni frequenza al di sotto dei 3 Ghz, compresa Uhf, in reti satellitari, terrestri o ibride.

La demo per la televisione mobile Dvb-Sh presentata al CES di Las Vegas prevede svariate configurazioni per diversi veicoli; otto i canali di notizie e ancora video di intrattenimento anche per i bambini.

Le immagini trasmesse sono di alta qualità e su video con schermi da 7 e 10 pollici.

Partita per il mercato USA, l’azienda è ottimista e ritiene che la
diffusione della TV mobile avrà presto una diffusione pari a quella delle radio nelle automobili.

L’azienda franco-americana ha installato sui veicoli dimostrativi schermi dual view che permettono anche la ricezione di contenuti informativi locali.

I passeggeri degli autoveicoli potranno così assistere ai programmi televisivi, mentre il guidatore fruirà di funzioni di navigazione e comunicazione, senza compromettere la sicurezza della guida.

I Video di PMI