Nel 2011 un satellite per connessioni da 100Gigabit

di Roberta Donofrio

scritto il

Un?azienda californiana lancerà in orbita un satellite con capacità di trasmissione pari a 100Gbps.Circa 2 milioni di utenti fruiranno di servizi a banda larga da 2Mbps

Il futuro del Web nei prossimi tre anni sarà lanciato in orbita. Una compagnia californiana, laViaSat, specializzata in sistemi di comunicazione basati su tecnologia satellitare, ha firmato un accordo per realizzare un satellite per Internet a banda larga nella prima metà del 2011.

Il satellite ViaSat-1 sarà inserito all’interno di un razzo dell’Arianespace, la prima azienda mondiale nel trasporto spaziale commerciale che utilizza come sito di lancio il Centre Spatial Guyanais a Kourou nella Guiana Francese.

Con una capacità totale di trasmissione pari ai 100Gbps, ViaSat potrebbe rappresentare la tecnologia satellitare di connessione più potente al mondo, offrendo a circa due milioni di utenti servizi a banda larga da 2Mbps.

Oltre che sulle prestazioni Internet, il nuovo satellite potrebbe incidere fortemente anche sui costi del traffico: il provider ha infatti annunciato che il prezzo della trasmissione di bit è circa un decimo rispetto ai servizi presenti ora sul mercato e dopo la fase di sperimentazione i servizi di broadband diventeranno ancora più economici.