Naviga et labora

di Roberta Donofrio

scritto il

Quasi 8 milioni i lavoratori che sfruttano la connessione Internet della postazione di lavoro. Lo afferma una ricerca di Nielsen/NetRatings

Secondo una ricerca di Nielsen/NetRatings, presentata a Roma nell’ambito del ForumPa il posto di lavoro è il luogo da cui si effettuano più connessioni a Internet. Dallo studio emerge che nel 2007 i navigatori attivi dal posto di lavoro sono stati 7.908.251su un totale di 8.910.514 dipendenti che dispongono di un collegamento internet in ufficio.

In particolare gli internauti dall’ufficio hanno passato sul web 28 ore e 31 minuti al mese per un totale di oltre 2000 pagine viste con un tempo di visita medio di 51 secondi. I picchi su internet si raggiungono al mattino in particolare tra le 9 e le 12 (91%).

Anche la Pubblica Amministrazione sembra aver preso atto del fenomeno e ha incrementato del 9% degli investimenti pubblicitari su internet. A puntare sul web sono soprattutto i ministeri (55%), seguiti da regioni (35%), province (6%) e comuni (4%). Al primo posto tra gli utenti del web c’è il ministero del Lavoro, poi la Commissione Europea, seguita da regione Campania, ministero dei Trasporti e Presidenza del Consiglio dei ministri.

Secondo la ricerca, più della metà dei navigatori italiani visita siti di Government e Non-profit, in particolare a marzo 2007 i siti della PA hanno superato i 10 milioni di visitatori con una crescita del 7% contro il 4% complessivo della Rete.

Tra i siti dei ministeri e delle regioni più visitati dai cittadini italiani al primo posto c’è il ministero della Pubblica Istruzione (7,7% sul totale dei navigatori attivi), la Presidenza del Consiglio dei ministri (6,1) e il ministero dell’Economia (4,9).

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti