Toscana per la diffusione della banda larga

di Marianna Di Iorio

scritto il

La Regione Toscana, la Provincia di Lucca e le Comunità montane hanno siglato un protocollo d'intesa per promuovere lo sviluppo della banda larga sul territorio di Lucca

Per promuovere la banda larga sul territorio di Lucca, la Regione Toscana, la Provincia di Lucca e le Comunità montane hanno siglato un accordo che prevede uno stanziamento di 2milioni di euro.

In particolare, la Regione Toscana ha investito 1,4 milioni di euro, la Provincia di Lucca 450 mila euro, mentre la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha deciso di concedere 250 mila euro.

«Grazie a questo protocollo – ha affermato il presidente della Provincia, Stefano Baccelli – si pone fine al cosiddetto digital divide, quella sorta di “emarginazione informatica” che aveva impedito di usufruire velocemente dei servizi offerti dalla rete».

«Avere a disposizione una connessione a banda larga, oggi, è un diritto, oltre che una necessità: permette a residenti e imprese di disporre di tariffe e servizi in linea con gli standard europei. Con questo intervento diamo una risposta concreta alle esigenze dei cittadini», ha aggiunto ancora Baccelli.

Ad usufruire del servizio saranno 18mila abitanti della Garfagnana, 2mila nell’Alta Versilia, 17mila nell’area di Lucca, 6mila in Mediavalle e 12500 nelle aree non comprese delle Comunità montane.