Cagliari, Università senza fili

di Marianna Di Iorio

scritto il

La Regione ha deciso di installare nuove postazioni web e hot spot WiFi per l'utilizzo della Rete Internet senza fili presso l'Università di Cagliari

La Regione Sardegna intende dotare di nuove postazioni Web e punti WiFi l’Università di Cagliari. L’obiettivo è quello di consentire agli studenti un accesso agevolato alla Rete Internet.

I nuovi servizi saranno presentati oggi durante una conferenza stampa, presso la sede del Rettorato.

«L’azione della Giunta regionale – ha spiegato l’assessore regionale degli Affari Generali, Massimo Dadea – in questi tre anni di governo si è sviluppata partendo dalla visione strategica che la conoscenza è la prima infrastruttura di cui ha bisogno la nostra isola».

«Grazie a questi progetti, che fanno parte di un più ampio piano regionale finalizzato all’eliminazione del cosiddetto digital divide – ha continuato l’assessore – gli studenti avranno la possibilità di usufruire, gratuitamente e senza fili, di quell’enorme contenitore di informazioni che rappresenta oggi la rete internet».

L’iniziativa rientra nei quattro progetti che la Regione sta realizzando con la collaborazione degli Atenei isolani e degli Enti regionali, per promuovere il diritto allo studio universitario.

In particolare, questi progetti fanno parte di una convenzione raggiunta con la Direzione Generale dell’Assessorato degli Affari Generali, e per promuoverli la Regione ha stanziato 400mila euro.