Il futuro dello shopping e del retail in mostra a New York

di Andrea Barbieri Carones

scritto il

A New York sono in mostra le strategie e la tecnologia legate al mondo del retail.

I retailer hanno bisogno di adottare una strategia di retail convergente per essere competitivi sul mercato. Questo è il messaggio che sta alla base della partecipazione di NCR Corporation al National Retail Federation BIG Show, la manifestazione retail che è in fase di svolgimento a New York. La caccia all’affare sui canali virtuali online e mobile è ormai parte integrante del modo di acquistare del consumatore moderno, che oggi chiede ai retailer di avere un’esperienza di shopping più efficace e piacevole e che quindi si basi su un modello di retail convergente tra i canali fisici e virtuali.

“I retailer stanno ripensando a come l’esperienza nel punto vendita possa essere integrata con la tecnologia personale del consumatore e con la condivisione dei contenuti a livello social, per dare un maggior valore e una migliore esperienza al cliente” commenta Lorenza Sbarbaro, sales director retail hospitality self-service di NCR Italia. “All’NRF, NCR guiderà i retailer nel viaggio del converged retailing visto attraverso gli occhi del consumatore e del manager responsabile dell’allestimento di un un punto vendita”.

Per il 2012, NCR prevede cinque trend principali nel settore retail:

  • Emergeranno nuove esperienze di negozi “sperimentali” dove si fonderanno la scoperta e l’esplorazione digitale con l’impatto sensoriale del vedere e toccare con mano i prodotti. I punti vendita utilizzeranno software di gestione media per cambiare i contenuti sui video wall e sugli schermi touch interattivi in modo da essere allineati con i trend del momento, i giudizi e le recensioni sui social media.
  • Con l’offerta di connessioni Wi-Fi gratuite, sempre più retailer permetteranno ai consumatori di effettuare comparazioni di prezzi e di caratteristiche dei prodotti direttamente nel punto vendita attraverso il proprio smartphone. Una strategia che permette la comparazione prezzi insieme alla possibilità di effettuare il “compra on line e ritira al punto vendita” velocizzeranno la convergenza.
  • Portali online personalizzati, basati su un modello C2B (Consumer to Business), consentiranno ai consumatori di condividere le proprie preferenze in termini di marche, offerte promozionali e canali di comunicazione. In questo modo potranno ricevere offerte personalizate e informazioni in tempo reale attraverso i diversi canali online, mobile o lo stesso punto vendita.
  • Lo shopping collaborativo permetterà ai consumatori non solo di condividere opinioni con amici e familiari mentre fanno acquisti, ma consentirà anche di partecipare insieme e in tempo reale al processo d’acquisto: il commercio mobile e social incontrano l’ambiente fisico del punto vendita.
  • Continuando nel cammino verso il self-service personalizzato, i retailer reinventeranno l’esperienza front-end, in quanto il consumatore potrà scegliere quando e dove concludere l’acquisto, e la produttività sarà migliorata visto che l’esperienza del checkout sarà ripartita tra le tecnologie di servizio proprie del rivenditore e le tecnologie personali del consumatore.

NCR Corporation è una multinazionale tecnologica attiva nelle connessioni, interazioni e transazioni d’affari. Le soluzioni self-service o di servizi assistiti e i servizi di supporto completi di NCR rispondono alle necessità delle organizzazioni che operano nel mondo della vendita al dettaglio, della finanza, dell’ospitalità, del turismo, dell’intrattenimento, dei giochi, del settore pubblico, degli operatori di telecomunicazioni ed tecnologia in più di 100 paesi. La sede è a Duluth, Georgia (USA).