Le sfide del Content Manager nel 2015

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Tutte le sfide che dovrà affrontare il Content Manager nel 2015.

Tra le figure professionai create dall’avventi di internet un ruolo di prim’ordine è quella del Content Manager, ovvero colui che si occupa della progettazione dei contenuti di siti internet.

Un ruolo cruciale, poiché i contenuti sono fondamentali essendo il mezzo con il quale le imprese cominicano con i propri stakeholder e lo strumento che consente loro di guadagnarne di nuovi.

Il Content Manager deve quindi riuscire a proporre dei contenuti dove le persone si riconoscano, non putando solo ad un obiettivo, ma facendo nascere una relazione tra impresa e persona, nella quale i contenuti rappresentano il punto d’incontro.

=> Content Management: la scelta giusta

In più il Content Manager deve proggettere contenuti capaci di catturare l’interesse, proponendo occasioni di relazione e di ascolto.

Un contenuto valido contiene un serie di call to action che portano le Community a nutrirsi non più solo dell’interesse che mette insieme le persone, ma delle storie che queste raccontano. Storie di vendita, storie di progetti, storie di imprese, storie di vita. Tanto per fare un esempio: i social network propongono ogni giorno nuovi contenuti che coinvologo le persone e permettono loro di contribuire alla costruzione dei significati di cui la loro impresa oggi ha bisogno.

Il Content Management diventa in questo modo un Relation Management, grazie al quale le persone e le imprese si incontrono per costruire una storia insieme.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari