Azienda 2.0

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Le aziende sui social, ecco per quale motivo le aziende devono muoversi sul web.

Le aziende che vogliono ottenere il successo ma che non riescono a stare al passo con i tempi, ecco in che modo arrivare ad una clientela più vasta e ottenere gli obiettivi desiderati.

Progettare la comunicazione

La strada ad oggi più importante da seguire, se l’azienda vuole crescere, è quella di scegliere di essere presente sui social network. Per attuare una strategia efficace e comunicare con una mirata parte dei clienti è essenziale che le aziende si muovano sui social network. Facebook, Twitter o Instagram la scelta è varia e molto ampia e apparentemente facile, ma la difficoltà di entrare a far parte di una communuty così vasta mette timore alle azienda. Infatti per molte aziende vedere i social network con serietà è difficile, molto spesso le figure professionali che se ne occupano non vengono neanche calcolate dai datori di lavoro, anzi capita spesso che assegnano il compito di pubblicizzare l’azienda su un social ad un qualsiasi dipendente. Errore che molto spesso rischia di mettere in cattiva luce l’azienda.

Migliorare la comunicazione

Ma per capire l’importanza dei social network bisogna capire a cosa servono e quali siano le potenzialità. I social network per prima cosa comunicano, ma ciò avviene solo se si hanno le giuste conoscenze e capacità. La comunicazione giusta è quelle sa far conoscere il brand nel suo complesso, ma tutto ciò deve avvenire in modo che gli utenti vengano coinvolti dalle parole e dai contenuti. La potenzialità dei social network è la presenza, ciò significa che un utente ovunque si trova può trovare tutte le informazione che cerca in un solo click, basta avere uno smartphone o un tablet per essere sempre connessi. Ma per un’azienda i social network possono essere un alleato solo se vengono usati nel giusto modo, non basta aprire una pagina per aver successo, ma bisogna avere la continuità di seguirlo di comunicare contenuti inerenti e di sostanza e sopratutto contenuti che arrivino al target d’interesse all’azienda. Infine non bisogna mai dimenticare di raccontare la realtà, gli utenti sui social si scambiano opinioni ed esperienze, pubblicizzare un servizio per quello che non è può essere uno dei primi errori da evitare.

Fonte: Shutterstock