Il leader umile

di Teresa Barone

scritto il

Un perfetto equilibrio tra l?essere umile e l?avere fiducia in sé stesso aiuta il leader a svolgere il suo ruolo al meglio.

L’umiltà una componente fondamentale della leadership e rappresenta una caratteristica fondamentale dei leader di successo.

=> Le doti che un capo eccellente deve possedere

Generalmente associata a debolezza e incapacità di mostrare autorevolezza, l’umiltà consente ai leader di creare un rapporto di piena fiducia con i propri subordinati, di favorire spirito di squadra e benessere potenziando sia la soddisfazione del personale sia i profitti.

Secondo numerosi esperti di leadership, l’umiltà è data dalla capacità non solo di individuare i propri punti di forza e le proprie debolezze, ma anche le virtù e le criticità degli altri.

Il leader umile, infatti, riduce al minimo il proprio ego per massimizzare il gruppo, trasformando “io” in “noi”. Indipendentemente dal settore di attività, un atteggiamento altruista permette ai dipendenti di sentirsi compresi e di esporre con facilità problematiche e perplessità.

Il vero ostacolo nel gestire un team mostrandosi lontano da ogni prepotenza riguarda la ricerca del corretto equilibrio tra umiltà e fiducia in sé stesso, intesa come capacità di coordinare, delegare e rappresentare un modello da seguire.

La leadership umile si basa su alcuni principi fondamentali: ogni persona ha un valore e merita fiducia e rispetto; si riesce a ottenere facilmente un obiettivo se si è ispirati da uno scopo collettivo e da un fine che va al di là d sé stessi.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti