Diversity in azienda da coltivare

di Chiara Basciano

scritto il

Come comportarsi per migliorare le politiche di inclusione e rendere le aziende luoghi ospitali.

Nonostante sia più volte sottolineata l’importanza delle politiche di inclusione e di gruppi di loro eterogenei, ancora oggi troviamo difficile trovare aziende in cui si faccia davvero attenzione a tali tematiche.

=> Scopri l’inclusione da sviluppare

Avere a disposizione talenti diversi aiuta ad allargare la visione e a migliorare il lavoro ma far sì che questo accada passa attraverso una politica adeguata. Nulla nasce per caso. Caroline Turner, autrice di ”Difference Works: Improving Retention, Productivity and Profitability through Inclusion” evidenzia l’importanza di un mentore in azienda, capace di far dialogare diverse realtà e di rendere l’ambiente di lavoro inclusivo. Uno studio di Harvard ha sottolineato che le aziende che hanno implementato un programma di tutoraggio hanno visto un aumento medio del 40% nell’accettazione e nella consapevolezza della diversità nelle imprese.

=> Vai all’inclusione digitale

Si tratta di favorire un cambiamento di mentalità a tutti i livelli. Al vertice deve esserci un manager capace di ispirare e dare l’esempio, ma a cascata i dipendenti devono capire l’importanza del rispetto che passa dalle piccole cose. Oltre alla cultura aziendale deve essere nota a tutti i dipendenti la linea di condotta da adottare in caso di abusi, imparando a denunciare comportamenti discriminatori, dalla semplice discussione con i manager per arrivare, ove ce ne fosse bisogno, alle misure legali, atte a tutelare il benessere di ogni lavoratore.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?