Rimini, inaugurato il palazzo dei congressi

di Andrea Barbieri Carones

scritto il

Taglio del nastro del Palazzo dei Congressi di Rimini. Con 9000 posti su diverse sale, è una delle più grandi strutture italiane dedicate ai convegni.

Ufficialmente aperto il Palazzo dei Congressi di Rimini, una struttura da oltre 9.000 posti complessivi destianta a cambiare il volto economico della capitale della Romagna. Alla presenza del ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla, del presidente della regione Emilia Romagna, Vasco Errani, e di varie personalità locali si è svolto il taglio del nastro di una struttura che, in realtà, è già operativa e ha già ospitato grandi convegni.

“E’ un grande evento per il turismo nazionale – ha affermato il ministro perché si tratta di un’opera importante sia per le sue caratteristiche che per la sua collocazione, in uno dei poli principali del turismo congressuale. Questo Palacongressi, a partire dal suo progetto, è un modello di sinergie assolutamente innovativo e positivo, oltre a contribuire a colmare la mancanza di infrastrutture competitive sui mercati internazionali. E’ davvero una struttura meravigliosa”.

“Oggi Rimini dona qualcosa di unico a questo Paese” è stato il commento di Vasco Errani. “Grandi opere come la fiera e ora questo Palacongressi brillano in Europa e nel mondo. Rimini riesce a diventare grande senza mai abbandonare le sue radici e perdere la sua identità, questa è la strada su cui bisogna lavorare”.

“Il Palacongressi e la fiera lavoreranno con la maggior sinergia possibile, rappresentando un grande motore per l’economia del territorio, cui apportano il 14% del Pil provinciale” ha aggiunto il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni.

In collegamento da Amburgo tramite videoconferenza, il professor Wolkwin Marg dello studio GMP, che ha progettato la struttura: “L’apertura del Palacongressi rappresenta per lo Studio GMP un motivo d’orgoglio, perché siamo pienamente soddisfatti dell’opera e convinti che la sua realizzazione con questi tempi sia da considerarsi straordinaria. Lo sarebbe anche nella mia Germania”.

“Non sono molte le città italiane capaci di poter inaugurare un’infrastruttura di questa portata” ha concluso il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi. “Con questo complesso congressuale, Rimini inizia un nuovo percorso verso il futuro, senza dimenticare la sua storia. Insieme al Palacongressi di Riccione possiamo diventare leader nel Mediterraneo, il futuro ci aspetta”.

I Video di PMI