Più controlli fiscali fino al 2016

di Teresa Barone

scritto il

L?Agenzia delle Entrate annuncia l?incremento dei controlli fiscali entro il 2016.

Nel corso del triennio compreso tra il 2014 e il 2016 saranno effettuati centomila controlli fiscali in più rispetto a quanto avvenuto finora.

=> Scopri chi è l’evasore tipo

Il fine è quello di reperire circa 10,2 miliardi di euro annui contrastando l’evasione fiscale, obiettivo che l’Agenzia delle Entrate si propone di raggiungere secondo quanto annunciato dalla bozza della convenzione triennale stilata con il Ministero dell’Economia.

Stando a quanto anticipato dal Salfi il sindacato autonomo dei lavoratori finanziari, l’Agenzia si pone come finalità quella di consolidare i risultati ottenuti nel 2013, migliorando tuttavia il potenziale dissuasivo che deriva proprio dai controlli.

=> Scopri come sarà il nuovo 730 precompilato

Per quanto riguarda l’ampliamento della platea dei contribuenti sottoposti a controlli da parte del fisco, infatti, si parla di una percentuale di copertura pari al 2,3%, vale a dire circa due accertamenti ogni cento dichiarazioni pervenute sia per quanto concerne le tasse dirette, sia in merito a Irap o Iva.

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito