Contro l?evasione fiscale solo pagamenti tracciabili

di Teresa Barone

scritto il

Le novità dell?aggiornamento del Def per il 2014: controlli fiscali mirati e solo attraverso la tracciabilità dei pagamenti.

L’aggiornamento del Def (Documento di Economia e Finanza) per il 2014 parla chiaro: presto i pagamenti tracciabili rappresenteranno gli unici strumenti di lotta all’evasione fiscale, con il progressivo abbandono del controllo degli scontrini cartacei.

=> Leggi i consigli per gestire il controllo sui conti correnti

Non sarà quindi più necessario conservare scontrini e ricevute, mentre i controlli fiscali avverranno solo attraverso la verifica dei pagamenti elettronici e la trasmissione dei dati in modalità telematica.

Una strategia che il Governo prevede di mettere in atto per recuperare risorse sottratte alle casse statali proprio a causa dell’evasione, che ogni anno sottrarre circa 91 miliardi di euro.

Secondo le stime attuali, solo nel 2014 saranno riscattate risorse fino a 11 miliardi di euro, tuttavia il Governo corre ai ripari ipotizzando un possibile aumento dell’IVA, oltre ad altre imposte dirette, da inserire nella Legge di Stabilità e mettere in atto se la situazione delle finanze statali lo richiederanno: l’obiettivo, infatti, è quello di arrivare a un gettito pari a 12,4 miliardi di euro nell’anno in corso, incrementando gli introiti fino a 17,8 miliardi nel 2017 e a 21,4 miliardi nel 2018.

=> Scopri il tax freedom day del 2014

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!