Dirigenti: sgravi contributivi su premi produttività

di Teresa Barone

scritto il

Gli sgravi contributivi su premi produttività introdotti dal decreto del 14 febbraio 2014 si applicano anche ai dirigenti: il Ministero chiarisce.

Anche i dirigenti possono beneficiare degli sgravi contributivi applicati ai premi di produttività: il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali risponde all’istanza avanzata da FederManager (interpello n. 2/2015 del 12 gennaio 2015), sottolineando come questa categoria di lavoratori non è esclusa da questo tipo di agevolazioni.

=> Rinnovo contratto dirigenti: accordo fino al 2018

Non solo, secondo il Ministero, il Decreto 14 febbraio 2014 non prevede nello specifico limitazioni all’applicazione degli sgravi sulle retribuzioni di produttività anche ai dirigenti, ma è anche necessario riconoscere il particolare ruolo strategico svolto da queste figure proprio al fine di potenziare la produttività, come si legge nella nota ministeriale:

«Sotto un profilo più generale, del resto, si può osservare che il dirigente ricopre un ruolo strategico in funzione del miglioramento della produttività e di ogni altro fattore utile alla competitività dell’azienda e pertanto una parte della quota retributiva allo stesso spettante va ad incidere sui fattori summenzionati, ovvero sugli “incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione ed efficienza organizzativa”, utili per la fruizione del beneficio contributivo.»

=> Dirigenti italiani esclusi da mobilità e Cig

I Video di PMI

Partite IVA dipendenti