Concorso dirigenti scolastici: il test preselettivo

di Teresa Barone

scritto il

Prova preselettiva per gli aspiranti dirigenti scolastici: le anticipazioni sulle date e sulle modalità di partecipazione al test.

Gli aspiranti dirigenti scolastici attendono la pubblicazione del decreto che darà il via al concorso, annunciato per la fine di marzo. Una selezione che, tuttavia, si caratterizza per numerose incognite.

=> Concorso dirigenti scolastici entro marzo 2015

Secondo alcune anticipazioni rese note da Orizzonte Scuola, le quattro prove d’esame (che saranno seguite da un corso formativo con test finale e tirocinio bimestrale), potrebbero essere precedute da una prova preselettiva attivata solo se il numero delle domande supererà una determinata soglia, in modo da effettuare una scrematura iniziale dei candidati.

Il test preselettivo potrebbe essere programmato per la seconda metà di luglio, una data sufficientemente distante dalla probabile pubblicazione del decreto e scelta proprio per consentire la preparazione dei candidati.

=> Concorso dirigenti scolastici 2015: i punti critici del Decreto

Per quanto riguarda le materie oggetto del test, è probabile che non vi saranno domande di inglese e informatica (riservate alla prova orale) e tantomeno la classica “batteria di domande” che in passato ha suscitato non poche polemiche. Anche in questa fase iniziale, infatti, i candidati saranno valutati sulla conoscenza concreta dei contenuti.