Jobs Act e demansionamento

di Redazione PMI.it

scritto il

Jobs Act e nuova disciplina sul demansionamento dei dipendenti: se ne parla a Gevona l?11 giugno 2015.

Giovedì 11 Giugno 2015, presso la Sede di Confindustria di Gevona, si terrà un il convegno promosso da GIDP e dedicato a una delle tematiche più “calde” del Jobs Act, vale a dire la possibilità di modificare le mansioni dei dipendenti.

=> Jobs Act: licenziare conviene?

Riservato ai direttori, ai dirigenti e ai funzionari HR in attività, il meeting si propone di approfondire la nuova normativa introdotta dal Jobs Act con il decreto attuativo sui contratti flessibili, inerente la possibilità da parte del datore di lavoro di demansionare legittimamente il lavoratore.

Nel corso del convegno si cercherà di dare risposta ad alcuni quesiti specifici quesiti:

«Ma a quali condizioni è legittimo e valido il demansionamento di un lavoratore? È possibile diminuire la retribuzione del dipendente in caso di attribuzione di mansioni inferiori?»

=> Jobs Act: reintegro solo per licenziamenti disciplinari

A dettare le nuove regole è l’articolo 55 della Legge Delega 183/2014:

«In caso di modifica degli assetti organizzativi aziendali che incidono sulla posizione del lavoratore, lo stesso può essere assegnato a mansioni appartenenti al livello di inquadramento inferiore.»