Tariffe Rc auto: la mappa nazionale

di Teresa Barone

scritto il

Napoli in cima alla classifica delle province più costose in tema di Rc auto: i dati Ivass.

A Napoli l’assicurazione Rc auto grava sulle spalle degli automobilisti il 140,9% in più rispetto alla città italiana meno costosa, Aosta.

=> Tariffe Rc auto: Italia sopra la media europea

Stando a quanto rivela l’Ivass, (sulla base dei dati del 2014) infatti, se la polizza Rc auto costa in media 475 euro, a Napoli la cifra sale fino a 766 euro mentre ad Aosta scende fino a 318 euro.

La mappa nazionale delle tariffe Rc auto vede in seconda posizione Reggio Calabria con 640 euro, seguita da Firenze con 560 euro e da Roma con 549 euro. Va decisamente meglio a Campobasso e Trento, che seguono Aosta nel podio delle province meno costose.

Per quanto riguarda i sinistri, nella Provincia di Reggio Calabria i pagamenti ammontano a 3120 euro, a Venezia 3.019 euro e ad Ancona 2.915 euro. Le cifre minori si registrano a Cagliari e Campobasso, mentre la media nazionale si porta a quota 2.380 euro.

=> Assicurazione auto: al via i controlli elettronici

Un ultimo dato riguarda il tasso di mobilità nelle varie province della penisola: se a Bologna la percentuale di automobilisti che ha cambiato la propria compagnia assicurativa è stata pari al 19%, a registrare un numero molto limitato di variazioni è stata Trento.

 

I Video di PMI

Partite IVA dipendenti