Si apre a Bologna il forum sul futuro delle professioni

di Giusy Palumbo

scritto il

A Bologna, il 29 e il 30 settembre a Palazzo d'Accursio si apre il forum sul tema"L'Avvenire", con i Premi Nobel Shirin Ebadi e Yolande Mukagasana.

Qual è un approccio intellettuale all’avvenire? Come essere soddisfatti del proprio lavoro? Qual è la direzione positiva da seguire? A questi ed altri interrogativi sul futuro delle professioni, dell’arte e dell’impresa, il Forum Internazionale “L’Avvenire” cercherà di dare risposte, attraverso gli interventi di economisti, imprenditori, giornalisti, docenti e rappresentanti istituzionali.

Due i giorni di dibattito, il 29 e il 30 settembre, nella cappella Farnese di Palazzo D’Accursio a Bologna, una cornice inaugurata alla presenza di Shirin Ebadi, avvocato iraniano Premio Nobel per la Pace e Yolande Mukagasana, scrittrice ruandese menzione d’onore Unesco per l’educazione alla pace. Tra i numerosi ospiti al Forum, Marina Calderone, presidente del Consiglio Nazionale Consulenti del Lavoro, Davide Rampello, presidente Triennale Milano, Marco Astorri, imprenditore e fondatore dell’azienda Bio-on, a rappresentare le differenti categorie professionali coinvolte nel dibattito.

“Con questo convegno intendiamo convocare esponenti italiani e esteri delle professioni intellettuali, imprenditori, creativi e artisti, per discutere sull’avvenire dei lavoratori della conoscenza, una categoria che in Europa e negli Stati Uniti ha raggiunto una percentuale variabile tra il 20 e il 30% dei cittadini in attività”, dichiara Claudio Bertocchi, amministratore unico di Praxis S.p.A., la società che ha promosso e organizzato l’evento assieme alla Fondazione Intellectual Enterprise presieduta da Marina Ines Scrosoppi.

L’attenzione ai professionisti è uno degli elementi distintivi della società Praxis, da trent’anni specializzata in attività di informazione, documentazione e ricerca a servizio di architetti, ingegneri, geometri, avvocati, imprenditori e liberi professionisti. A loro sono dedicati i forum internazionali di anno in anno organizzati, “La Modernità”, “La Forza”, “La Libertà”, “La vita intellettuale”, alcuni titoli delle edizioni precedenti, temi universali su cui interrogarsi e trovare risposte.

Per partecipare al Convegno inviare una mail all’indirizzo convegno@praxisinfo.it.