Travel manager: il 2013 sarà positivo

di Teresa Barone

scritto il

Quale sarà l?andamento del business travel nell?anno in corso? Ecco le previsioni svelate dall?annuale AirPlus Travel Management Study.

Nel 2013 i travel manager potranno contare su risorse sufficienti per gestire al meglio i viaggi aziendali: lo afferma la multinazionale AirPlus International, che rende note le stime relative al business travel per l’anno in corso.

=> Scopri perché i manager preferiscono le trasferte brevi

Secondo l’annuale AirPlus Travel Management Study, ricerca che ha coinvolto oltre 2mila travel manager provenienti da 24 paesi, in Italia, come anche nel resto dell’Europa Occidentale e negli USA, la crisi economica non comprometterà il numero e la qualità dei viaggi d’affari.

Secondo le previsioni del 62% dei professionisti del settore attivi nella penisola, ad esempio, il volume di spesa previsto per il 2013 non si discosterà da quello del 2012, segnando quindi una stabilità nel settore.

=> Leggi perché la tecnologia aumenta la sicurezza di chi viaggia

Entrando più nel dettaglio dei dati, secondo i manager italiani intervistati il numero di voli, così come di pernottamenti e di noleggio auto – tre delle voci di spesa che incidono maggiormente – si attesteranno sui livelli del 2012 mentre sono previste tariffe in calo per quanto riguarda il trasporto ferroviario, grazie allo sviluppo di nuovi operatori dell’alta velocità.

=> Leggi le strategie per conciliare risparmio e confort

I dati più ottimisti arrivano, tuttavia, dai paesi emergenti e appartenenti all’area BRICS (Brasile, India, Russia e Cina), dove sono previsti incrementi di spesa.