Telelavoro, produttività e comunicazione

di Teresa Barone

scritto il

Dopo la vicenda Yahoo! un?indagine USA fa luce sui vantaggi e gli svantaggi del telelavoro interpellando gli stessi lavoratori.

I pro e i contro del telelavoro messi in evidenza dai lavoratori americani, interpellati attraverso un sondaggio condotto da “The Harris Poll” tra il 28 febbraio e il 4 marzo 2013, alla luce degli ultimi avvenimenti che hanno coinvolto i dipendenti di Yahoo! privati di questa opportunità secondo il volere del CEO Marissa Mayer.

=> Leggi perché il CEO di Yahoo! Marissa Mayer ha bocciato il telelavoro

Il telelavoro danneggia la produttività? Oppure lavorare da casa ha solo vantaggi sia per il lavoratore sa per l’azienda? Le opinione degli intervistati, oltre 2200, sono contrastanti. Per il 90% dei partecipanti all’indagine il telelavoro favorisce la flessibilità, che a sua volta rappresenta un obiettivo primario soprattutto per chi ha necessità di conciliare professione e vita familiare.

Se il 64 per cento dei lavoratori afferma che lavorare da casa migliora la produttività,  sale fino all’80% la percentuale di coloro che non possono negare i benefici della vita in ufficio per quanto concerne le relazioni interpersonali e la comunicazione. Ammonta al 61%, invece, la percentuale degli intervistati che ammette di valutare un offerta di lavoro proprio sulla base della possibilità di lavorare anche da casa.

=> Scopri come tablet e smartphone fanno lavorare anche in ferie

A tal proposito, solo il 9% dei lavoratori dichiara di lavorare da casa in esclusiva, mentre il 34% afferma di usufruire di questa opportunità garantendo la presenza in ufficio solo in alcuni giorni della settimana. Il telelavoro alternato al lavoro in sede rappresenta una scelta comune a molti, e non stupirà apprendere che i maggiori benefici sono tratti dai dipendenti con figli a carico.

Secondo gli autori del sondaggio, i pro e i contro del telelavoro devono essere valutati in funzione di due “componenti” diventate ormai fondamentali in qualsiasi ambiente professionale: flessibilità e comunicazione.

«Indipendentemente dalle ragioni, la decisione del CEO di Yahoo! ha sicuramente riportato alla ribalta la questione dei pro  e i contro legati al lavoro da casa. Quasi nessuno può mettere in discussione la flessibilità che offre il telelavoro, ma bisogna considerare che viene meno la collaborazione “faccia-a -faccia”.»

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari