I top manager Sony rinunciano ai bonus

di Floriana Giambarresi

scritto il

Dozzine di top manager Sony hanno rinunciato ai bonus per quest'anno: ecco i motivi dietro questa scelta.

Ben quaranta top manager di Sony, incluso il presidente esecutivo Kazuo Hirai, hanno rinunciato al loro bonus annuale. Diverse le motivazioni che hanno portato a una scelta interna di tale genere.

Il top management Sony cerca di combattere la crisi economica e le condizioni non propriamente favorevoli dell’industry attuale. Un portavoce dell’azienda ha infatti comunicato che tale mossa è stata conseguita «a causa delle avverse condizioni di business, inclusa la stagnante performance della sezione di elettronica», proprio quel segmento che generalmente ha portato ai maggiori risultati.

È il secondo anno consecutivo che il top management Sony giunge a una scelta del genere, sebbene durante il 2012 erano stati solo sette i top manager a rinunciare al bonus. Stavolta si è arrivati pertanto a un numero record che coinvolge dozzine e dozzine di dirigenti.

Tempo fa Sony ha lanciato un notevole piano di ristrutturazione volto a risollevare le sorti dell’azienda nipponica, che ha peraltro portato alla cessione di moltissimi contratti di lavoro dei dipendenti e alla vendita di una serie di asset, tra cui diverse sedi sparse per tutto il globo.

=> Leggi gli approfondimenti sui bonus dei manager