Dirigenti: reputazione nel web

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Reputazione online dei dirigenti più in vista in Italia, tra i primi posti Sergio Marchionne.

Nella classifica stilata da Reputation Manager, che analizza la reputazione online dei dirigenti più in vista in Italia, con l’annuncio di 1.500 assunzioni alla Fiat di Melfi e la ripresa del mercato automobilistico prende il primo posto Sergio Marchionne, il manager italo-canadese che conquista 62,5 punti su un totale di 100 disponibili, registrando commenti per lo più positivi per la capacità di leadership e la lunga polemica con i sindacati.

=> Manager e web, una questione di reputazione

La Reputation Manager considera elementi quantitativi e qualitativi in riferimento a quattro aree:

  • l’immagine percepita (ricavata da indicatori come i suggest e le ricerche correlate);
  • la presenza enciclopedica (wiki), la presenza sui canali del Web 1.0 (news e menzioni);
  • Web 2.0 (blog e social network).

Successivamente a Sergio Marchionne torna Diego Della Valle, che sale di 4 punti grazie alle rivelazioni sul suo prossimo ingresso in politica, scelta che a creato molte critiche, ma che contribuiscono a far crescere la sua visibilità. Al terzo posto l’amministratore delegato di Telecom Italia, Marco Patuano, che guadagna 2,5 punti rispetto alla precedente rilevazione attestandosi a quota 56, grazie all’annuncio dell’investimento di oltre 1 miliardo per cablare il centro-sud con la banda ultra-larga.

=> Come costruire una forte presenza online

Al quarto posto il numero uno di Poste Italiane, Francesco Caio. Seguono l’amministratore delegato e direttore generale dell’Enel Francesco Starace (52 punti), Marina Berlusconi (51,5), John Elkann e Mauro Moretti, questi ultimi due appaiati a quota 44,5

I Video di PMI